Un blog

È un po’ di tempo che ragiono su come aprire un blog e gestirlo … avevo iniziato con un altro diversi anni fa, poi però ho perso un po’ la voglia e la determinazione soprattutto… 

Aver trovato L applicazione per gestirne uno direttamente dal telefono, mi ha fatto venire voglia di riprovarci . 

Meglio un blog dei social network , li trovo più impegnativi, e meno scontati. 

E soprattutto sono decisamente qualcosa di ‘tuo’ 

Ecco da oggi ci riprovo! Con costanza e passione …  e lasciando indietro ciò che è vecchio per iniziare qualcosa di nuovo! 

Compiti…

Bussetti…ma che notizia ho dovuto sentire oggi??? Va bene meno compiti…ma non darne proprio , non è un pò eccessivo??

Insomma questi ragazzi è sì, giusto che si rilassino, e stacchino un pò dalla routine…ma che facciamo? Li teniamo a far nulla tutto il giorno…per 15 giorni?

Beh caro Bussetti non sono per niente d’accordo, eh no…va bene magari non esagerare, ma un minimo bisogna farli lavorare.

A me i compiti li davano, facevo disperare mamma e papà. Però non riesco ad immaginare 20 giorni senza far nulla…e poi con la tecnologia di ora?

Questa è un ottima maniera per deresponsabilizzare i ragazzi, e sinceramente ad oggi per ciò che mi aspetto dal nostro futuro, e per cosa vedo nell’attuale società…. beh vorrei che i giovani avessero più prove da affrontare….in maniera che la vita, beh non sia così semplice come vogliamo a volte far credere…

Questa è la realtà…. questa è la vita.

E i compiti ci stanno!

Annunci

fiori di bach….

sono trascorsi tantissimi anni, da quando per la prima volta, grazie alla mia dottoressa , decisi di provare i fiori di bach…

all’inizio sembravano un’assurdità, con il tempo e con gli anni, mi resi invece conto, che erano di gran aiuto.

diciamo che io diffido dalle medicine. o almeno cerco di usarne il meno possibile.

per me questo , sarà per l’età, sarà per il carico che mi porto dietro quotidianamente, è un periodo davvero difficile e pesante.

un pezzo alla volta sto cercando di mettere in ordine tutto, ma prima cosa, e sfortunatamente, lo devo fare dentro . ho bisogno sento la necessità, di ritrovarmi. cosa, per niente facile. mi sono smarrita nelle mie sofferenze, non le ho mai elaborate. ed ecco che ora ne pago le atroci conseguenze.

beh è di nuovo il momento…devo riprendere in mano il mio essere, la mia anima….me stessa! 

Figli

È così difficile comprendere che un genitore, per di più solo…. Dopo una giornata in cui ha trascorso gran parte delle ore a sopportare urla, litigate, dispetti, a non essere ascoltato minimamente… Arrivi alle 11 di sera e non avere più nessuna voglia di ridere, di parlare, o di essere comprensivo?

Vorrei che loro per una volta… Una volta sola si mettessero nei miei panni. In mezzo a tutto il casino che fanno e che io cerco di sedare cercando di non prendere le parti di nessuno.

Cercando di insegnare loro il rispetto e la comprensione l uno nei confronti Dell altro. Quando le mie vene in testa si gonfiano e pulsano… poi però dopo poco cerco di calmarmi… E loro tranquilli come se niente fosse successo… Ricominciano a litigare, a non ascoltare… A farsi beatamente i cazzi loro…. Dopo 10 minuti di pace apparente.

Per non parlare poi Dell ultima cosa… Decido di andare a letto e la grande mi dice non mi dai neanche un bacio…..

Mi giro guardo il lavandino, ancora pieno dei piatti…. Cazzo!!!! Carico la Lavastoviglie e la faccio partire… Ho sempre detto a letto non si va arrabbiati…. Beh stavolta a letto me ne vado senza aprire bocca….. Ma con un mal di stomaco non da poco.

Confido nel domani… Poi ci penso domani è lunedi…

Vabbè mi alzo e vado a dare un bacio a tutti e tre

A letto arrabbiati proprio no!!

Domenica di dicembre

Sono le ore 13,00 . I bambini non ci sono… io mi godo questa domenica di relax… e mi dedico a piccole cose che vorrei fare da un pò ….

Cucino, sistemo…e cosa più importante cerco pace. Di quello ho bisogno… e quella cerco almeno oggi.

Nessuno urla…non sento litigare…questa cosa mi fa bene al cuore e alla mente.

La mia anima ne trae giovamento. Vorrei loro lo sapessero quanto questa pace mi rasserena. Normale è anche che loro litighino…ma non costantemente!

30 novembre 2018.

Oggi è previsto uno sciopero dei docenti di medie e superiori, le motivazioni sono molte, ma alla base c’è un’insoddisfazione di tutta la categoria….di ruolo e no… inadeguatezza degli organici, la precarietà e via dicendo.

Sostengo sempre coloro che scioperano per diritti in cui credono, ciò nonostante mia figlia oggi proverà ad andare a scuola…fa 1 media….e per ora non posso spronarla a non andare a scuola, per andare alle manifestazioni, come ho fatto io… credo ci sia un’età per tutto.

Tolto i miei punti di vista, lei mi ha detto che probabilmente la sua classe non entrerà, lo ha detto anche suo padre, che di tutta risposta ha detto a lei, per poi mandare un messaggio a me con le stesse parole, scrivendo…. falle una giustifica, per farla entrare la seconda ora.

Io mi chiedo ma quanti venerdì ha perso la tua mente…sei diventato cretino tutto d’un colpo???

Allora se c’è sciopero e l’insegnante della prima ora aderisce, beh la ragazzina tornerà a casa, perchè così deve andare…. così è sempre stato.

E poi perché dai tuoi 400 km di distanza non cerchi di essere un pò meno pesante?

Insomma hai deciso un anno fa di partire e andare? E quindi interferisci il meno possibile.

Altra cosa ma possibile che la gente dimentichi chi era…cavolo… io proprio alcune cose non le condivido.

È anche vero che negli anni si cambia, ma non puoi scordare tutto…e fingere di essere una persona diversa. Hai scioperato, manifestato anche tu.

Ora …adesso …è il loro tempo. Di pure la tua, ma che siano loro attori della loro vita. E soprattutto interferisci poco con le mie decisioni.

Recuperare me stessa

Trovare una ricetta…impegnarsi e farla…ottenere un risultato soddisfacente.

Allora….niente di difficile ovviamente, ma già solo stamani aver trovato qualcosa da fare, che mi abbia dato soddisfazione, mi ha rallegrato la giornata.

Ho fatto fusilli con crema di carciofi e speck….

Io devo dire giornalmente ‘grazie’ a tutti questi siti che ci invogliano a cucinare….con piccole e semplici ricette…

Insomma, adesso aspetto il giudizio della truppa…che a breve arriverà da scuola, io l’impegno l’ho messo, ho assaggiato e ho gradito…ma il verdetto finale è sempre da parte loro…

Attendiamo e speriamo!