Un blog

È un po’ di tempo che ragiono su come aprire un blog e gestirlo … avevo iniziato con un altro diversi anni fa, poi però ho perso un po’ la voglia e la determinazione soprattutto… 

Aver trovato L applicazione per gestirne uno direttamente dal telefono, mi ha fatto venire voglia di riprovarci . 

Meglio un blog dei social network , li trovo più impegnativi, e meno scontati. 

E soprattutto sono decisamente qualcosa di ‘tuo’ 

Ecco da oggi ci riprovo! Con costanza e passione …  e lasciando indietro ciò che è vecchio per iniziare qualcosa di nuovo! 

Dimentichi-Amo

Non scordare mai quanto importante è nutrire i sentimenti, importante ancora di più è coltivarli … Con le persone giuste , quelle per cui Vale la pensami lottare….

Per coloro Che non Devi dimenticare ….

Non dimentichiamo di Amare.

Annunci

Tristezza

Negli occhi scende la tristezza…. Gli angoli della tua bocca possono anche sorridere , ma quando i tuoi pensieri tornano li…i tuoi occhi sembra dicano tutto.

La chiarezza dei tuoi sentimenti , c’è la paura prima tra tutti .

Fai fatica a dormire, fai fatica a concentrarti. Spesso fai le cose in automatico, le tue mani, le tue gambe, ogni tuo movimento non è gestito dal cervello, la tua mente è troppo lontana da ciò che fai .

La tua testa è completamente da un’altra parte .

La tua testa è già in un futuro, dal quale non potrai fuggire.

Questa volta viviti questo presente, fino alla fine. Fino a quando quel futuro sarà presente!

Mandibola

Ultimamente , mentre leggo, scrivo..o sono comunque concentrata , mi rendo conto proprio che la mia mascella si serra … A volte mi fanno persino male le ossa …

Immagino sia dovuta allo stress.

Ai miei troppi pensieri .

Alle difficoltà giornaliere.

Passerà…intanto provo a rilassarmi sperando di non sbavare 😜

egoismo umano

l’uomo, di indole, c’è poco da fare è egoista.

nell’ultimo periodo, ,mi sto rendendo conto, di quanto poco altruisti, nonostante dicano il contrario, sono le persone.

mentono spudoratamente…fingo di interessarsi agli altri, fingono a volte anche di esserti amico, ma poi quando qualcosa che tu hai e lui no, beh non fa fatica a tirarti fuori, tutto il suo dissapore.

io mi ritengo diversa, guardo i miei dolori, e le mie gioie…e soffro con gli altri quando stanno male, sentendo il loro dolore in me. quando sono felici, beh lo sono anche io.

mi viene difficile essere invidiosa. non lo sono di natura.

quando mi accorgo che le persone sono sempre pronte a lamentarsi, chiudo e saluto.

ma è proprio la nostra società che ci porta ad essere così, sempre rivali nelle gioie…e girano le spalle nel dolore.

credo che se tutti fossimo un po’ più umani, si vivrebbe meglio…ci si vorrebbe un pò più bene.

la cena

alle ore 16.10, uno dovrebbe aver mille e più cose da fare, invece la mia testa è già li che cerca una soluzione su cosa si possa mangiare a cena. ma in questo momento la mia mente è come se fosse bloccata. quindi l’unica soluzione che resta, è quella di affidarsi al web. grazie a dio internet, mi aiuta in tutto. ho pensato che alla fine mi destreggerò in un risotto. che è semplice e veloce. insomma niente che sia troppo impegnativo. risotto sia!!

le cose buone

nulla di ciò che ci fa bene, va allontanato.

niente di cosa ci fa sorridere dobbiamo sottrarlo alla nostra quotidianità.

non sottrarti a ciò che ti piace.

qualsiasi cosa ti piaccia , falla.

non ascoltare nulla che non sia piacevole.

guarda quello che ti fa bene.

amo l’acqua frizzante. quella con tantissime bolle.

mi piace sorseggiare a cena con le amiche vino rosso.

mentre cucino amo ascoltare musica, che mi fa bene all’anima.

amo scrivere in piedi, davanti al lavandino, mentre la musica mi rapisce la mente e a volte l’anima. sentire il profumo delle cose che preparo.

isolarmi così dalle brutte cose, dai pensieri negativi.

pensare che tutto vada bene. pensare che andrà bene.

sentirmi felice. anche con poco. anche per poco.

Pensieri all’alba

Ieri era la festa della mamma, e io oggi penso a lei..

Quando ero piccola, mi chiedevo come potesse essere in grado, di svegliarsi sempre presto, già attiva appena sveglia.

Io che dormivo fino alle ore beate, che non era tarda mattinata, bensì primo pomeriggio….

I primi anni che vivevo da sola, beh nn ero tutto sto fenomeno di donna…

E neppure fino a qualche anno fa.

Ma gli ultimi due anni, hanno fatto di me, una donna diversa.

A quasi 40 anni, posso dire che finalmente ho imparato ad organizzarmi.

Ci è voluto un bel pò di tempo, tante messe alla prova, tante situazioni, belle e brutte. Pianti, risate, deliri anche!

Ma ad oggi posso dire che, beh grazie mamma di essermi venuta nei pensieri. Anche se non ti sogno, ma tutti i giorni ti penso, almeno qualche minuto.