Psicoterapia

Buongiorno….

negli anni, ho sofferto di ansia e attacchi di panico, a volte in stati acuti…. se ritorno indietro negli anni e riguardo come li vivevo, mi accorgo, di come in maniera sempre diversa li ho gestiti.

Ho provato , giusto per capire, giusto per capirmi, ad andare anche da uno psicologo… anzi da un paio.

Riguardo la mia vita, è ho camminato a lungo, e a volte duramente.

Mi rendo conto che però il miglior terapeuta nella mia vita, sono io, sono sempre stata io.

Ho cercato dentro me , motivazioni e forza per modificare ogni malessere, ogni mio stato ansioso, per gestire rabbia, dolore, qualsiasi sentimento mi facesse male.

Ricordo che da ragazzina, gli attacchi di panico erano accompagnati da una paura di follia… ma di follia pura. Ancora oggi, ci sono momenti in cui la confusione accompagna la paura di morire…

ho provato anche con la meditazione. Ho provato , provo , perchè di provare non smetto mai, qualsiasi cosa che possa calmare i miei stati di ansie.

La paura è lo stato con cui convivo da sempre.

La non sicurezza di stare bene. Insomma la paura di stare male.

In conclusione, essendo io il mio terapeuta… mi sono imposta di dedicare un’ora al giorno alla lettura…indipendentemente dai turni o da ciò che devo fare.

Ritagliarmi quell’ora per catapultarmi in un libro… e dare sfogo ai miei pensieri, lascarli liberi… come se quella fosse un’altra vita. Un attimo mio. Solo mio! Nel quale posso estraniarmi, e non avere nessun tipo di pensiero.

Questo lo faccio per me, per il mio bene. Per stare bene!

Annunci

Amo le poesie….

Amo le poesie, quelle belle, belle per me ovviamente…

Quelle che raccontano di uomini e donne innamorati…

Che si ascoltano, che si cercano e che sono fortunati a trovarsi.

Amo le poesia in cui c’è l’amore … l’amore come protagonista.

Quelle in cui lui o lei farebbe di tutto per l’altro.

In cui l’anima verrebbe venduta al diavolo.

Amo queste poesie in cui c’è davvero del sentimento, e l’onestà.

In cui non esiste un tradimento. Queste poesie in cui la fedeltà è al primo posto.

Amo le poesie d’amore perchè mi fanno pensare che questo sentimento esista ancora. Non perchè io non creda nell’amore , ho solo la sfortuna di non provarlo.

La mia idea è che sia troppo facile dire a qualcuno di amarlo, e poi tradirlo.

Amo le poesie in cui il ti amo, è sentito, è reale e anche se non è per sempre è per un periodo nel quale si da tutti noi stessi ad un’altra persona.

Chè si decide di amare e di non far soffrire.

Amore …sono mille cose. Ma è dare tutti noi stessi per il bene di un’altra persona.

Amo le poesie d’amore, perché mi fanno pensare che l’amore c’è… e che tutto il marcio che in giro vedo, non è sempre la verità.

La verità è che ci sono persone che sono disposte , sono felici, orgogliose di restare con una sola persona per sempre.

La verità è che ci sono persone che davvero si amano.

Amo le poesie perché mi fanno ancora credere in qualcosa!

Compiti…

Bussetti…ma che notizia ho dovuto sentire oggi??? Va bene meno compiti…ma non darne proprio , non è un pò eccessivo??

Insomma questi ragazzi è sì, giusto che si rilassino, e stacchino un pò dalla routine…ma che facciamo? Li teniamo a far nulla tutto il giorno…per 15 giorni?

Beh caro Bussetti non sono per niente d’accordo, eh no…va bene magari non esagerare, ma un minimo bisogna farli lavorare.

A me i compiti li davano, facevo disperare mamma e papà. Però non riesco ad immaginare 20 giorni senza far nulla…e poi con la tecnologia di ora?

Questa è un ottima maniera per deresponsabilizzare i ragazzi, e sinceramente ad oggi per ciò che mi aspetto dal nostro futuro, e per cosa vedo nell’attuale società…. beh vorrei che i giovani avessero più prove da affrontare….in maniera che la vita, beh non sia così semplice come vogliamo a volte far credere…

Questa è la realtà…. questa è la vita.

E i compiti ci stanno!

fiori di bach….

sono trascorsi tantissimi anni, da quando per la prima volta, grazie alla mia dottoressa , decisi di provare i fiori di bach…

all’inizio sembravano un’assurdità, con il tempo e con gli anni, mi resi invece conto, che erano di gran aiuto.

diciamo che io diffido dalle medicine. o almeno cerco di usarne il meno possibile.

per me questo , sarà per l’età, sarà per il carico che mi porto dietro quotidianamente, è un periodo davvero difficile e pesante.

un pezzo alla volta sto cercando di mettere in ordine tutto, ma prima cosa, e sfortunatamente, lo devo fare dentro . ho bisogno sento la necessità, di ritrovarmi. cosa, per niente facile. mi sono smarrita nelle mie sofferenze, non le ho mai elaborate. ed ecco che ora ne pago le atroci conseguenze.

beh è di nuovo il momento…devo riprendere in mano il mio essere, la mia anima….me stessa! 

Figli

È così difficile comprendere che un genitore, per di più solo…. Dopo una giornata in cui ha trascorso gran parte delle ore a sopportare urla, litigate, dispetti, a non essere ascoltato minimamente… Arrivi alle 11 di sera e non avere più nessuna voglia di ridere, di parlare, o di essere comprensivo?

Vorrei che loro per una volta… Una volta sola si mettessero nei miei panni. In mezzo a tutto il casino che fanno e che io cerco di sedare cercando di non prendere le parti di nessuno.

Cercando di insegnare loro il rispetto e la comprensione l uno nei confronti Dell altro. Quando le mie vene in testa si gonfiano e pulsano… poi però dopo poco cerco di calmarmi… E loro tranquilli come se niente fosse successo… Ricominciano a litigare, a non ascoltare… A farsi beatamente i cazzi loro…. Dopo 10 minuti di pace apparente.

Per non parlare poi Dell ultima cosa… Decido di andare a letto e la grande mi dice non mi dai neanche un bacio…..

Mi giro guardo il lavandino, ancora pieno dei piatti…. Cazzo!!!! Carico la Lavastoviglie e la faccio partire… Ho sempre detto a letto non si va arrabbiati…. Beh stavolta a letto me ne vado senza aprire bocca….. Ma con un mal di stomaco non da poco.

Confido nel domani… Poi ci penso domani è lunedi…

Vabbè mi alzo e vado a dare un bacio a tutti e tre

A letto arrabbiati proprio no!!

Domenica di dicembre

Sono le ore 13,00 . I bambini non ci sono… io mi godo questa domenica di relax… e mi dedico a piccole cose che vorrei fare da un pò ….

Cucino, sistemo…e cosa più importante cerco pace. Di quello ho bisogno… e quella cerco almeno oggi.

Nessuno urla…non sento litigare…questa cosa mi fa bene al cuore e alla mente.

La mia anima ne trae giovamento. Vorrei loro lo sapessero quanto questa pace mi rasserena. Normale è anche che loro litighino…ma non costantemente!