internet…

ho l’idea che internet davvero abbia dato  una svolta alla nostra vita.

trovi tutto di tutto… ci perdo le ore in fase di relax. cazzeggiavo molto di più prima.  ora mi soffermo e leggo, mi informo su quelle che sono le mie passioni, mi documento. Creo spazi per me stessa, in me stessa.

in questo  momento sto su alcuni blog di fotografia…come soggetto ho recuperato il mio amato gatto. Pensavo fosse più semplice. Ma Lui non mi fa da modello… anzi devo impazzire per fare uno scatto decente!

Annunci

Hate the humans

E trovalo un titolo per tutto quello che provi dentro te in questo momento .

Hai pensato delle cose bruttissime, e poi invece arrivano alcuni momenti in cui ti rendi conto che beh le persone che hai intorno…Almeno alcune di queste …Beh sono le peggiori .

Infine due zampine ti seguono sempre , ovunque vai. 

Buonanotte …. 

BlackOut

i nostri corpi sono macchine perfette, siamo dotati di  gambe per camminare e a volte correre, braccia per abbracciare, mani per afferrare, i nostri polmoni ci permettono di respirare, organi sessuali per procreare, facciamo nascere bambini, una bocca per parlare , per dar voce a gioie e dolori , abbiamo un cervello per pensare , per comprendere, per sentirci felici o no. E quando una mattina ti svegli, credi di portare tuo figlio a scuola, e invece ti dimentichi di averlo in macchina e vai a lavoro, e dopo qualche ora, la tua testa ti invia un segnale di allarme, e il tuo cuore si ferma …. e ti rendi conto che …. hai dimenticato tuo figlio in macchina….

non mi sento di giudicare, non ne sono all’altezza, non posso dire a me non capiterà mai. anche quella mamma probabilmente di fronte a notizie del genere ha sempre pensato: “cosa succede nella mente umana quando si dimentica un figlio in macchina ?”

Adesso sarà nel suo dolore a pensare e a ripensare a cosa sia davvero capitato nella sua testa.

la mente….. nessuno può prevedere cosa può succedere.

se si potesse tornare indietro e cambiare tutto!

 

Bruciano gli occhi… Nel letto siamo in troppi… 

Mi alzo, mi sdraio sul divano. Già so che domani avrò dolori ovunque. Non ne posso piu! 

Devo staccare… Sono decisamente stanca , ma una stanchezza mista alla rabbia. Ha un nome questa sensazione ?!

Superga superata…

Allora alla fine , anziché andare subito a letto… mi sono diretta lassù … ho scattato … 

Orgogliosa delle mie foto… di quel profumo che ho avvertito . Di quel magico silenzio… di tutto ciò che superga trasmette … senza chiedere nulla in cambio.

Trovarmi lassù è stato un nuovo modo per avvicinarmi a chi non c’è più …. 

forza toro ora e sempre