perché?

non c’è rispetto per la vita umana, non c’è rispetto per niente e nessuno.

stamani intorno alle 10 sento la notizia dell’attentato a Manchester, abbiamo toccato il fondo. Quelle persone, non si possono definire esseri umani, neppure bestie.

Una sera decidi di portare tua figlia ad un concerto, e devi vivere con la paura.

Parliamo di libertà, ma non esiste più una libertà, viviamo in un terrore costante e continuo.

Non ci sentiamo protetti. Non veniamo protetti. Siamo indifesi.

Avere paura, chissà cos’hanno provato quelle persone.

che giustizia sia fatta. perché questa non è più vita.

Annunci

let it be

lasca stare… quante volte l’ho detto…e quante volte ancora lo dirò… in un lascia stare c’è tutto e niente… può essere sincero alcune volte, altre no…. può voler dire insisti, non lasciare perdere sul serio…resta, non te ne andare….

lascia stare… quante volte ancora lo dirò….

vietato fotografare

stamani, sono partita decisa, vado al Cimitero Monumentale, per fotografare le splendide tombe che lo rendono così maestoso…così terribilmente affascinante….

entro con tanto di macchina fotografica al collo….e tempo di mettere gli auricolari e far partire Elijah Bossenbroek…mi arriva a fianco una macchina…con una che con tono severo mi riprende dicendomi che le foto non posso farle, ma c’è un permesso da richiedere e si possono fare solo di lunedi… (pensare che io avevo anche letto quello che si può e non si può fare all’interno del cimitero, ma il mio sguardo non è sceso abbastanza per leggere un cartello decisamente grosso , in cui è scritto che è “vietato far foto”)…direi che la figuraccia me la sono meritata tutta…mi scuso con la signora R. … e per correttezza vado a posare la macchina fotografica in auto…

ma comunque la camminata tra le tombe me la sono fatta ugualmente…. il caldo mi ha un pò battuto in testa…ma le statue, e le tombe di famiglia , beh sono così imponenti…che la mia mente è stata rapita. Il monumentale , è davvero immenso… ora sono tornata a casa e sto compilando il modulo on line per andare a fare le foto…

quello che farò nell’attesa e cercare notizie su tombe e quant’altro all’interno del cimitero, così che nella prima visita io abbia dei punti di riferimento…successivamente andrò un po’ a bivaccare , e a fare foto rubate alla fortuna.

ci metterò una bella base musicale…

e beh intanto aspetto…. oggi nessuna foto mi è stata concessa e per rispetto neppure con il cellulare ne ho fatte…

 

parole….

ci sono persone che prendono decisioni per far valere i propri diritti, invece poi ci sono i pezzenti, che lo fanno per rompere proprio i coglioni, quelli mi fanno più paura.

quelli sono quelli pericolosi….ecco! Screditano gli altri, cercano di affondarli, senza valutare , illudendosi di essere i migliori…

io credo che alcune persone siano proprio da evitare, da eliminare. parlo per rabbia sia chiaro…parlo per rabbia.

Festa della mamma

La prima festa della mamma è stata per me nel 2002… già perché la mia primogenita è nata a fine 2001 … 

ne ho festeggiate di feste .. per L esattezza questa è la 15esima volta … 

3 figli … e tante preoccupazioni … 

le mamme sbagliano , commettono errori di distrazione , nei loro volti aumentano le rughe e insieme le preoccupazioni.

Si sentono spesso inadatte , a volte incapaci, ma sono solo insicurezze . 

Devono dividersi tra lavoro e famiglia , a volte sono sole, altre volte hanno anche qualcuno che sta loro accanto . 

Urlano, sbraitano, si arrabbiano. 

Ma sempre e dico sempre fanno due passi indietro.

Per ogni tempo hanno i loro tormenti … le frasi che a volte i figli rivolgono loro sono coltellate , a volte sono le parole più belle . 

Essere mamme è un mestiere, c’è chi lo prende più seriamente chi un po’ meno. Ciò non vuol dire essere una cattiva madre. 

Ci sono mamme troppo giovani e altre troppo vecchie … ma tutte amano nella stessa maniera . 

Essere mamma è una fortuna, di questo sono certa… e chi per sfortuna o per scelta decide di non esserlo… beh a loro rivolgo un pensiero … 

Vi siete perse la parte più bella della vita , quella che da si più dolori, ma maggiori saranno le soddisfazioni ! 

Io tutti i giorni ringrazio i miei figli di farmi sentire viva, amata, apprezzata … anche quando sono arrabbiata ! 

Io dico che essere donna è speciale essere mamma da una marcia in più ! ❤️