Festa della mamma….

Auguri a tutte le mamme….

auguri ad ogni mamma, a quelle che giornalmente lottano per dare un futuro roseo ai propri figli, a quelle che sbagliano, a quelle che corrono a destra e sinistra, a quelle che non ci sono più, a quelle che a volte si dimenticano di esserlo….

Auguri ad ogni mamma, donna, che nel proprio grembo ha portato una creatura…

Auguri a tutte le mamme, che ogni giorno lottano per dare un mondo migliore ai propri figli!

Auguri!

Annunci

Attimi….

Abbiamo momenti, durante la nostra vita, che trascorriamo in maniera quasi del tutto apatica.

Se non dovessi concentrarmi sui ragazzi, credo che sarei una perfetta depressa.

Forse non avessi i ragazzi, beh mi dedicherei a coltivare i miei interessi.

Ma entrambe le cose, in questo momento non riesco a farle…

In alcuni periodi della vita, bisogna porsi obiettivi, e per far sì di riuscire al meglio, bisogna concentrarsi su di essi.

Evitando di perdere di vista la meta…

mi spiego… se decidi di mettere a posto casa, devi fare quello, evitando di farti distrarre da altri pensieri o commissioni.

Una volta terminato, ecco che puoi dedicarti ad altro.

Ecco oggi ho deciso che sistemo casa. Questo devo fare e niente di più. Almeno per oggi!

Di notte

Mi piace il non rumore del silenzio ….

Vorrei a volte riuscire a fotografare ciò che non si sente…

Mi piacciono le notti per questo motivo…. Perché la mente è libera…

Libera nel vero senso della parola….

Tutti dormono, non sempre ovviamente …. Ma questa notte sono tutti sereni e tranquilli….

Mi concedo di staccare la mente da ogni cosa e ogni dubbio…

Ogni pensiero lo accantono….

Tutto tace , anche i miei pensieri sono fermi.

Perplessa

Giorno della prima comunione…emozionante per i bambini… gioia immensa nei loro cuoricini…. questo traguardo che tagliano…

Ma ciò che voglio raccontare è un qualcosa che mi ha lasciata senza parole…

Come può un prete, permettere che una bambina faccia due comunioni, perché i genitori sono separati, e uno dei due, non voleva essere presente, perche c’era la compagna dell’ex…

cioè più che al prete il mio rimprovero va proprio a quei genitori….

Cari voi! Ma perché non fate pace con il vostro cervello??

Ma come diavolo vi salta in mente di chiedere una cosa simile al prete?

La famiglia, vi dovete rassegnare, per un bambino, sono la sua mamma e il suo papà… e queste fidanzate e fidanzati,beh teneteveli pure stretti, ma non pretendete che prendano il posto delle vostre ex.

Andateci pure in vacanza, anche coi vostri figli, tutti felici…ma ricordatevi, che l’altro genitore, c’è! Esiste!!

Sono anche io una divorziata… ma ci sono decisioni, che nonostante tutto, bisogna prendere con il proprio ex marito. Non con il compagno del momento….

I figli nascono da un amore che anche se non c’è più…sicuramente c’è stato.

Non confondeteli sti bambini. Per favore!

Senza titolo

Tutte le sere…ma proprio tutte …devo urlare come una pazza per farmi ascoltare…. Perche vadano a letto…per ottenere un minimo di comprensione ….

Poi crollano e mi sento male ad aver urlato così ….

Sarà normale ?

Tuo primo concerto

Basta una serata diversa ….staccata dai miei pensieri ….

Ad inizio concerto eravamo un po’ perplesse…ascoltando il concerto dell’anno scorso beh ci aspettavamo qualcosa di ben diverso.

Ad un tratto l’ atmosfera è cambiata …Ti ho guardato mentre urlavi euforica…e cercavi il mio sorriso …. Hai ballato ….ti sei scatenata !

Ho gioito a sentirti così felice ….sei stata bene …siamo state bene …..

Ringrazio Alessandro Mannarino per averci regalato questa serata … Le sue canzoni , la sua voce, l’ambiente, il momento è stato fantastico!

Grazie a te di aver vissuto con me questo momento !

Bambini e cellulari

Partiamo da un’affermazione : i bambini il cellulare non dovrebbero averlo!

Ecco tutto il mio pensiero parte da ciò.

Viviamo in una società carica però di una realtà che è decisamente molto virtuale.

Noi genitori per primi, siamo sempre o quasi incollati a Pc, tablet, e smartphone…

Cosa possiamo pretendere???

Però dev’esserci un limite. Che bisogno hanno i ragazzini delle elementari di un telefono cellulare, quando stanno in giro?

Io dico nessuno.

Entro in casa stamani, e casco nel discorso con mia figlia (quasi 11 anni) e le chiedo se la sua amica porta il cellulare a scuola, e mi dice di no,dopo però fa un’affermazione, ma Susy (nome inventato) lo porta, lo tiene spento e non può tirarlo fuori dallo zaino. Perché magari quando esce va a casa di qualcuno…

Ennesima domanda ? Ma dove diavolo dovrà andare Susy?? E poi, dove va Susy, beh un adulto non c’è??

Vabbè, non sto neppure a polemizzare, anche perché cascherei nei soliti bla bla bla….

Sto zitta e meglio.

Su fate colazione che dobbiamo correre a scuola!