Liste ovunque

È per non dimenticarmi le cose … Faccio liste della spesa … Liste degli eventi …. Liste Delle attività sportive dei ragazzi…. Liste su liste e liste ancora …. Sembriamo dei matti!forse lo.siamo!

Annunci

La solitudine

A pensarci bene, beh stare bene da soli non è mica cosa da tutti….

Ovvio che a volte la paura di stare soli ci blocca in ogni situazione e rapporto …

Però sinceramente non è meglio la solitudine , piuttosto che avere qualcuno accanto che di compagnia non ne fa.

O cercare di elemosinare sentimenti, emozioni; o ancora peggio perdere la propria dignità per ottenere qualcuno al nostro fianco .

Se poi penso a chi perde anni di vita dietro a qualcuno che non desidera noi come noi desideriamo lui.

Beh la solitudine alla fine è uno stato mentale abbastanza soggettivo. E alcune volte può essere un’amica fidata. Non tradisce e non cerca di farci del male.

Chi è?

Bussano alla porta “Toc toc”

Io : “Chi è??”

Risposta : “Sono il tuo dio ….”

Io: ” proprio a te stavo pensando sai…. mi facevo due domande …. in realtà me le faccio sovente … ma domenica alle 13 ti ho pensato davvero forte….

Forse il mio pensiero è arrivato fino a te….

Sai hai portato via una bambina di 10 anni il suo papà e il suo fratellino di 5….

hai lasciato qui una madre e un bambino di 3 anni… lo sai dio?”

Risposta: ” ….. ” dio ha sospirato.

Io : ” sai dio ti distrai troppo ultimamente … non capisco bene quale sia il tuo voler bene…. dio…. ma dove sei in alcuni momenti? Come puoi permettere che accadano drammi del genere !? Ma ci pensi a quelli che restano? Ma ci pensi?”

Dio: ” credi in me….”

Io: ” no dio io non ti credo più…..”

L età difficile (Kaufman)

Nasce il giorno
come ieri,
c’è più gente in città.
L’ho cercata
come ieri,
ma lei dove sarà?
No, qui ti vedono,
se fai cosi glielo dicono, lo sai,
e lei saprà come vincere
e passerà su di te come ieri.
La nostra età è difficile,
ci spiano dentro l’anima
ma è mio quest’attimo che fa uomini:
si muore un po’, passerà come ieri.
Muore il giorno
come ieri,
c’è silenzio in città.
Hai capito
cosa fare
quando lei tornerà?
La nostra età è difficile
ci spiano dentro l’anima
ma è mio quest’attimo che fa uomini:
si muore un po’, passerà come ieri.

Eterno rancore

In questi giorni il mio pensiero più volte è andato alla mamma di Latina, quella mamma, quella donna, che non è stata libera di scegliere cosa fare della sua vita, colei che non ha saputo difendere le sue bambine, salvarle.

Non è stata capace di rendersi conto di ciò che le stava per capitare. Quanta rabbia… no, nei confronti, di lei.

Quanta rabbia nei confronti di lui.

Ieri ho visto un video, che mostrava le due bambine , sorridenti, serene. Di sicuro loro si fidavano del loro papà.

Mai e poi mai avrebbero pensato ad una cosa del genere.

Penso alla mamma , che si è salvata, penso alla rabbia che ha dentro. Lui si è ucciso, e ora chi odierà?

Sai quelle storie , in cui c’è una strage e l’aguzzino, beh lui si è fatto fuori…

Il risveglio di una donna, e mi chiedo, che senso avrà ora la sua vita?

Non riesco a non pensarLa….